CocardScaricare

CocardScaricare

REATTORE LAMPADA SCARICA

Posted on Author Faer Posted in Sistema


    La lampada a scarica è un tipo di lampadina basata sull'emissione luminosa per luminescenza . Poiché il reattore è avvolto su nucleo di materiale ferromagnetico (laminato per limitare la dispersione di energia per riscaldamento da correnti. In questa categoria sono disponibili reattori e accenditori per le più svariate lampade a scarica. Il reattore e l'accenditore sono indispensabili per l'accensione di. Ora ho la scelta: compro una lampada al sodio alta pressione da W o un reattore per la lampada che già ho ( W mercurio ad alta. Scopri un'ampia gamma di reattori per lampade a scarica dei marchi più alti. Approfitta di: | Prezzi bassi | Spedizione rapida | Garanzia estesa |.

    Nome: reattore lampada
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 49.63 MB

    Scarica ORA L'induzione magnetica. Le lampade, non avendo elettrodi al proprio interno, sono in grado di aumentare l'affidabilità e le prestazioni luminose ripetto ai sistemi oggi conosciuti. I numerosi vantaggi di questa tecnologia la rendono superiore anche ai più moderni sistemi LED, risolvendone alcuni dei maggiori difetti. Principio di funzionamento. Le lampade a induzione magnetica emettono luce allo stesso modo delle lampade fluorescenti.

    Reattori per Lampade a Scarica

    Scarica di gas a bassa pressione dell'ordine di alcuni Pa il PA è l'unità di misura della pressione è espresso in pascal : temperatura del gas all'interno del tubo di scarica relativamente bassa; radiazione luminosa quasi interamente nel campo del visibile e dell'ultravioletto con emissione nell'infrarosso molto bassa, efficienza luminosa molto elevata; diagramma spettrale a picchi con bassa quantità di fotoni al di fuori dei picchi spettrali, luce ristretta in poche lunghezze d'onda, resa cromatica molto bassa.

    Spettro luminoso di una lampada a vapori di sodio a bassa pressione.

    Spettro luminoso di una lampada a vapori di sodio ad alta pressione. Spettro HPS Come funzionano: Dal punto di vista elettrico i maggiori problemi delle lampade a scarica di gas consistono nell'innesco della scarica accensione e nella stabilizzazione del flusso di elettroni. Per facilitare l'accensione viene inserito nel tubo di scarica insieme ai gas metallici un gas di riempimento, il gas d'innesco xenon, neon, argon, elio, cripton , ha la proprietà di ionizzarsi facilmente.

    Le fasi seguenti descrivono l' accensione di una lampada a scarica di gas: Quando la lampada è fredda il gas d'innesco è generalmente poco ionizzato sono presenti pochi elettroni liberi e ioni positivi all'interno del tubo e la pressione all'interno del tubo è bassa, quindi la probabilità che si verifichino degli urti è molto bassa, per innescare la scarica è necessario applicare ai due poli una tensione superiore a quella di rete volt.

    Dopo l'innesco iniziale, nel gas raro la temperatura e la pressione all'interno del tubo tendono a salire fino a causare la scarica anche nel vapore metallico. A lampada innescata calda la scarica tenderebbe a crescere senza limiti a causa del moltiplicarsi delle collisioni, innalzando ulteriormente i valori della temperatura e della pressione fino al danneggiamento irreparabile della lampada.

    Per questo motivo è necessario inserire nel circuito di alimentazione della lampada un dispositivo elettronico reattore che si occupa di limitare e stabilizzare la scarica.

    Lampade al sodio a bassa pressione LPS o SOX Le lampade a vapori di sodio a bassa pressione emettono una luce di scarsa qualità, si presentano come dei bulbi di vetro, di forma tubolare, all'interno dell'involucro esterno è presente il tubo di scarica ripiegato ad U. Per la loro bassissima resa cromatica, sono utilizzate soltanto nei contesti in cui il risparmio energetico è di rigore e dove la qualità nella percezione dei colori non è fondamentale.

    Vengono installate sopratutto per illuminazione stradale, parcheggi, gallerie, depositi, magazzini ecc. Questa è la transizione che richiede la minima quantità di energia per un elettrone che collide. La lampada consiste in un tubo di scarica in quarzo contenuto in un bulbo esterno di vetro borosilicato che funge da protezione. Forse a causa del suo valore molto piccolo?

    Kit pre-assemblato di alimentazione per lampade HPS e MH

    Le perdite La tabella 1 riporta i rendimenti dei vari componenti, le perdite relative e la potenza risultante, con riferimento ad un apparecchio con potenza impegnata di W e lampada ai vapori di mercurio. In pratica la lampada è un "trasduttore" di energia: l'energia elettrica in entrata viene trasformata in energia raggiante, chiaramente con rendimento minore di 1.

    Una efficienza luminosa elevata significa un processo di trasformazione "più pulito" dell'energia elettrica in energia raggiante.

    Infatti, parte della luce riflessa, incontrando ostacoli come le superfici di palazzi o alberi, viene assorbita o riflessa contro altre superfici.


    Nuovi post